Seguici Annche su:
Telefono Tel. 0881 555020 - Fax 0881 555189
 E-mail: info@areainternamontidauni.it
ECCO IL MANIFESTO DEI MONTI DAUNI
Notizie 14 marzo 2022
Ultimo Aggiornamento 14/03/2022
ECCO IL MANIFESTO DEI MONTI DAUNI

La Cabina di regia e l’assemblea dei sindaci dell’Area Interna Monti Dauni ha elaborato le linee programmatiche per il nuovo periodo di programmazione dei Fondi Comunitari e del PNRR, che sono state consegnate al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.
Le azioni riguardano le comunità, la coesione, il sostegno a chi è stato colpito dagli effetti della pandemia, mentre le iniziative toccano l’ambiente, l’economia circolare, le fonti rinnovabili, il contrasto alla crisi climatica.
Di seguito i punti principali:

  1. PIANO CASA:
  1. unità abitative a fitto agevolato per coppie giovani, anziani soli e recupero sociale, co-housing sociale, incentivo all’acquisto di case nei comuni dei Monti Dauni.
 
  1. Transizione ecologica:
  1. energie alternative: produzione di energia verde a disposizione dei cittadini dei MONT DAUNI;
  2. Osservatorio regionale sulle rinnovabili;
  3. Produzione di componentistica sul territorio;
  4. Parco dei Monti DAUNI.
 
  1. Agroalimentare:
  1. diversificazione delle culture a scopo produttivo e recupero sociale;
  2. scambio sul posto dell’energia prodotta nei Monti Dauni. Soprattutto per impianti di trasformazione agricola (autoconsumo).
 
  1. Istruzione e formazione:
  1. Deroghe per autonomia scolastica, finanziamenti per abbattere costi dei servizi scolastici (mensa e trasporto);
  2. formare professionalità necessarie alle aziende dei Monti Dauni  o che rispondano alle opportunità di sviluppo economico presenti nell’area;
  3. formare operatori sanitari, sociologi, educatori sanitari, richieste a supporto delle strutture socio sanitarie presenti o che si possono creare anche con il “PIANO CASA;
  4. istituzione dell’ITS per le energie.
 
  1. Inclusione e Coesione:
  1. Creazione di nuovi Centri di accoglienza diffusi, che possano risiedere stabilmente nei piccoli comuni, integrandosi nel sistema sociale e produttivo;
  2. Piano per l’abbattimento delle barriere architettoniche nei borghi;
 
 
 
 
  1. Politiche Giovanili:
  1. Incentivare la costruzione di coop di comunità giovanili;
  2. Opportunità di lavoro esclusive nel campo agricolo ed energetico;
  3. Incentivo dello smart working, progetti comunitari di erasmus delle aree interne, volontariato comunitario, residenze artistiche.
 
  1. Salute:
 
  1. Case della salute;
  2. Attivazione di servizi in telemedicina;
  3. Deroghe per i servizi di prossimità;
  4. Sperimentazione di servizi di welfare generativo (es. budget della salute).
 
 
  1. Cultura e Turismo:
  1. recupero delle tradizioni locali;
  2. festival dei Monti Dauni;
  3. minoranze linguistiche, turismo delle radici;
  4. sviluppo iniziative di welfare culturale;
  5. sistema integrato dei cammini e degli itinerari turistico-culturali;
  6. digitalizzazione del patrimonio storico, artistico e architettonico;
  7. piano di marketing territoriale.
 
 
  1. Infrastrutture, trasporti e digitalizzazione:
  1. Realizzazione della R1 e rifacimento della viabilità provinciale;
  2. Realizzazione della banda larga tramite fibra ottica;
  3. Elettrificazioni delle campagne;
  4. Irrigazioni campagne Monti Dauni;
  5. Rafforzare i servizi ai cittadini (accorciare le distanze tra la PA e i cittadini);
 
 
  1. Deregolamentazione e Fiscalità:
  1. creazione degli ambiti ottimali su più missioni (ARO, AIP, PSZ, etc…);
  2. consentire deroghe su più regolamenti Regionali e Nazionali per consentire maggiori investimenti nelle AREE INTERNE;
  3. Fiscalità agevolata per le imprese dei Monti Dauni;
  4. Costituzione della ZES dei Monti Dauni e Lucera.
 

Condividi su:

Sei il visitatore N.: 1358

Powered by ICT Global Service srl